Il retrobottega é luogo di perdizione

Spread the love

Le tette si mostrano ma i culi si ammirano.

Adotta un cuore infranto.

Le vetrine e i saloni dei concessionari attraggono aspiranti guardoni come le mosche ma i veri guardoni sanno che é nel retro che si celano i tesori.

Il retro ha anche un profumo diverso, caldo, materno, tossico. Quando si lascia il profumo di plastica, ceralacca e depliant del salone, ci si stacca dal mondo patinato di promesse e allusioni e ci si tuffa nella sporca realtá di quello che é stato, delle toccate e fuga, degli amori finiti.

É il mondo del profumo di benzina, dell’olio esausto e delle pastigle consumate. Il mondo delle principesse cadute e degli amori ritrovati.

Enjoy.

wp_178917

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto